ita | eng | fra |

La Famiglia


Foto di gruppo Foto di gruppo Foto di gruppo Foto di gruppo
In piscina Luna Orsa Fiore e figli

Fiore e Orsa vi aspettano
Essere ospiti dell’Agriturismo Borgo Personatina significa vivere accanto alle proprietarie e conduttrici Fiore Bocca e Orsa Pellion di Persano.

Nate entrambe in Piemonte, Fiore e Orsa sono cugine prime: le loro madri erano sorelle e, come spesso accade nelle famiglie “matriarcali di fatto” (una nonna vedova, 3 figlie femmine e una predominanza di nipoti femmine), crescono come sorelle tra Torino e la grande villa di Castagneto Po.

Stabile punto di riferimento fisico ed affettivo per tutta la famiglia, la casa di campagna era il luogo dove, durante le frequenti riunioni familiari, si rinnovavano le tradizioni, si festeggiavano gli avvenimenti importanti, si dava continuità e si rinsaldavano i rapporti tra le generazioni. In un clima sempre sereno e gioioso le porte erano spesso aperte anche ad amici ed ospiti che volentieri partecipavano a piacevoli giornate di convivialità e condivisione.

È questa l’atmosfera in cui sono cresciute Fiore e Orsa, e questo è ciò che hanno voluto ricreare quando hanno deciso di dare vita al progetto dell’Agriturismo Borgo Personatina.

Sulle orme della zia più giovane è Orsa Pellion di Persano  che per prima a vent’anni si trasferisce in Toscana, per incominciare un lungo periodo di studio e ricerca nell’ambito dell’antropologia culturale. Qui impara a sostituire il burro con l’olio di oliva, a strofinare l’aglio sul pane e più di ogni altra cosa a guardare ciò che sta dietro al cibo: storie, arti, saperi, relazioni.

Si laurea all’Università di Lettere e Filosofia di Siena con una tesi di ricerca sulle donne e i rituali domestici di un villaggio africano. Con una borsa di studio va in Gran Bretagna per seguire i corsi di specializzazione in “Antropologia dell’alimentazione e della salute”.

Il tema del cibo, strettamente legato al suo interesse per le problematiche delle donne e l’antropologia culturale, diventa centrale anche per la sua “sussistenza”: per arrotondare la borsa di studio, un’amica le offre di cucinare per alcune famiglie londinesi ed allestire insieme pranzi e banchetti con menù classici italiani. Una sera sono chiamate dal cantante dei Pink Floyd a preparare la sua cena di compleanno. 

Tornata in Italia, riprende i contatti con l’Università di Siena e incomincia il suo dottorato di ricerca in “Antropologia e storia dell’alimentazione”.
Dopo i lunghi anni di studio Orsa decide di mettere in pratica la sua conoscenza sul cibo e le pratiche alimentari organizzando corsi di cucina per i turisti e viaggiatori che passano dalla Toscana. Più che lezioni, questi incontri divengono veri e propri appuntamenti culturali, momenti di sapore e conoscenza che danno il senso dell’ampiezza e della ricchezza dei mondi della cucina. Inizia così la sua attività professionale di antropologa, gastronoma, e co-direttrice dell’Agriturismo Borgo Personatina.

Dopo aver compiuto gli studi classici a Torino, anche Fiore Bocca si trasferisce nel 1989 in Toscana per frequentare la facoltà di Archeologia all’Università di Siena.
Qui inizia la vita universitaria, con la partecipazione a diverse campagne di scavo e di ricerca sul campo in Toscana, Puglia, Lazio, Lombardia e Francia. Gli studi sulla ceramica e sull’architettura antica e medievale guideranno Fiore verso l’arte e la tradizione del ricco patrimonio culturale toscano e la porteranno a cercare una strada per mettere in pratica questa passione.
E così che, con la nascita del primo figlio nel 1999 (altri due nasceranno, nel 2000 e 2004), decide di cercare un luogo dove poter conciliare la cura della famiglia con il lavoro e gli interessi di studio. Nasce il progetto di aprire un agriturismo e insieme a sua cugina Orsa inizia l’avventura dell’Agriturismo Borgo Personatina.

Fiore segue per quasi cinque anni la complessa ristrutturazione del borgo nel pieno rispetto dell’architettura e dell’impianto originario, ma avvalendosi di tutte le nuove eco-tecnologie disponibili: pannelli solari, riciclo delle acque, risparmio energetico per l’illuminazione e il riscaldamento.

Grazie alla complicità e al coinvolgimento di tutta la famiglia (la sorella scenografa, le zie esperte di fiori e giardini, la cugina appassionata di cucina, la spinta e il sostegno della mamma) la prima delle case dell’Agriturismo Borgo Personatina è pronta per essere abitata e nel 2007 l’agriturismo apre ai primi ospiti.

È di Fiore Bocca la responsabilità della parte agricola della proprietà, dei 500 bellissimi alberi di olivo che ogni anno producono “l’oro giallo”, tipico di questa zona, coltivati nel pieno rispetto dell’agricoltura biologica.

La cura e l’amore per la terra, la passione per il cibo e la conoscenza della cucina tradizionale toscana e non solo, il gusto e la raffinatezza delle case e degli arredi, sono il vanto e il successo dell’impegno di Fiore e Orsa e sono il complemento naturale al loro lavoro di accoglienza e di ospitalità, nell’auspicio che tutto questo sia anche apprezzato dagli ospiti che scelgono di venire in vacanza all’Agriturismo Borgo Personatina.

La Famiglia

La Famiglia

Fiore Bocca, Orsa Pellion di Persano; qualche foto e una presentazione delle persone che vi accoglieranno...

L'accoglienza

Personatina non è un albergo ma qui non manca nulla e l'accoglienza è la migliore che possiate desiderare...